Estrattori di succo: un pieno di benessere, salute e bontà da frutta e verdura

Alimentazione irregolare, sedentarietà, stress e molti altri fattori minano il nostro benessere, ma con dei buoni succhi di frutta e verdura possiamo aiutarci a stare bene.

Si sa, frutta e verdura sono un toccasana per la nostra salute. Anche  l’Organizzazione mondiale della sanità consiglia un consumo quotidiano di frutta e verdura, alimenti che contengono vitamine, enzimi, sali minerali e fibre: tutti elementi che ci aiutano a mantenere in salute il nostro organismo.
E frutta e verdura sono anche buone! Ma troppo spesso non ne mangiamo abbastanza; per pigrizia, per mancanza di tempo, per poca fantasia.
Poca fantasia sì, perché a volte ci stanchiamo di mangiare sempre le solite cose: insalata, pomodori, carote...sempre quelli! Oppure perché non ci piacciono molto: finocchi, spinaci, broccoli (vero bambini?).

E quindi? Quindi la tecnologia può aiutarci! Gli estrattori di succo ci consentono di assumere facilmente, velocemente e gustosamente tutta la frutta e la verdura che vogliamo.

In commercio si trovano anche frullatori e centrifughe che danno ottimi risultati, ma l'estrattore di succo, aldilà delle attualissime mode iper-salutiste, è un piccolo elettrodomestico che offre degli indubbi vantaggi rispetto agli altri apparecchi menzionati.

Con l’estrattore si ottengono pochi scarti molto secchi, perché la pressatura separa dalla polpa una quantità maggiore di succo. Quindi, a parità di quantità di frutta e verdura, un estrattore ricava circa il 10% in più di succo rispetto a una centrifuga. L'estrattore inoltre consente di usare anche le verdure a foglie verdi e le erbe, che sono inutilizzabili nella centrifuga perché contengono troppa poca acqua e molte fibre.

Per riassumere, questi alcuni dei vantaggi dell'estrattore di succo:

poco scarto di polpa e fibra
facilità  di pulizia
bassa rumorosità
ottima resa in quantità e qualità 
si possono mescolare ingredienti diversi

L'estrattore di succo concentra in un solo bicchiere una gran quantità di nutrienti altamente assimilabili e digeribili, che difficilmente riusciremmo ad apportare all’organismo coi normali pasti. Tuttavia, per completezza di informazione, ricordiamo anche che la loro ingestione rapida porta ad un picco di glicemia (soprattutto per i frutti molto zuccherini) nel sangue.

Per esaltare al massimo le qualità dei nostri succhi, è raccomandabile la scelta di frutta bio, anche perché molte ricette prevedono l'utilizzo di frutta con la buccia.

Per concludere, qualche ricetta per dei succhi buoni, sani e colorati:

Estratto antiossidante ai frutti di bosco
3 cucchiai di lamponi
3 cucchiai di more
3 cucchiai di mirtilli
6 fragole
2 fette di limone sottili e senza buccia

Succo di anguria e cetriolo (dissetante, depurativo, nutriente)
300 grammi di anguria a cubetti
2 cetrioli medi
un gambo di sedano
mezzo limone o mezzo lime

Succo energizzante di fragole, mela, zenzero e menta
10  fragole biologiche
1 mela fuji
una grattugiata di zenzero fresco biologico
qualche foglia di menta fresca

Succo di spinaci, carote e sedano
500 gr. spinaci in foglia
500 gr. carote pelate
250 gr. sedano
1 limone biologico (facoltativo)
Estrai il succo in questa sequenza:
1. spinaci
2. limoni
3. sedano
4. carote